Dolci

Mini cheesecake con amaretti e calissons d’Aix


Cheesecake agli amaretti e calisson d'Aix

I Calissons D’Aix en Provence, “sono una specialità dal XV secolo, é una “confiserie” a base di melone confit e di mandorle e glassati allo zucchero” deliziosi e avendone ricevuto una scatola da poco,ho pensato di finirli, quei pochi rimasti, e mescolarli in un mini cheesecake per l’iniziativa di Aiuolik, “raccolta di cheesecake”,sperando di fargli cosa gradita…intanto il cheesecake é stato di grandissimo gradimento a me e mio marito, facendo un piccolo break dalla dieta povera di zuccheri e grassi….dividendocelo a metà per sentire meno il senso di colpa dopo giorni e giorni di magro…

Cheesecake agli amaretti e calisson d'Aix

Il Cheesecake é in assoluto il mio dolce preferito, sono golosissima e la prima volta l’ho mangiato negli Usa, durante l’unico, purtroppo, viaggio di parecchi anni ,orsono…ma quel gusto di formaggio dolce e acre allo stesso tempo non l’ho mai dimenticato, era profumato al limone morbido,bianco,divinamente buono, ho tentato varie volte da allora di farlo sperando di sentire quello stesso gusto, invano…dopo aver tempestato mia zia che vive negli Usa per avere la ricetta originale…ho un fascicolo di una quarantina di differenti versioni, rigorasamente in inglese, e di non facile traduzione (parlo di una ventina d’anni fà) difficile trovare la cream cheese, Philadelphia, arrivata sul mercato Italiano, mi pare, verso la metà degli anni 80, almeno da che io mi ricordi.

Qui in Francia quasi impossibile trovare la Philadelphia, se non a prezzi esorbitanti e nei negozi specifici di prodotti Inglesi…il formaggio da me usato é il Saint Moret, cremoso, un po’ salato , il gusto é abbastanza simile anche per compattezza. Va bene anche il mascarpone ma lo trovo un po’ troppo grasso, usato al 50% con uno yogurt magro ed un cucchiaio di succo di limone si ottiene una simil cream cheese, oppure la ricotta sempre al 50% con della panna acida o anche con del latticello…beh!!! versioni da provare fino a che non si trova la giusta consistenza, ma essendo un dolce molto,molto buono, poco importa andare a cercare la cream originale….dopo averlo fatto ,impossibile resistere…. allora….via con la ricetta.

My creation

Per 4 persone

160 g. di amaretti sbriciolati con 20 g. di burro
300 g.formaggio fresco ( philadelphia voi ,io ho usato il St.Moret)
60g.zucchero , 1 uovo , 8 mini Calisson d’Aix.

Ho ridotto in polvere gli amaretti e mescolati con il burro morbido ho rivestito 4 ( io una mini-formina in ceramica) piccole formine ricoperte di carta forno. Ben pressati gli amaretti dovranno restare in frigo per almeno mezzora.

Ho lavorato la crema di formaggio, con la forchetta ed ho aggiunto,sbriciolandoli i calissons d’Aix, lo zucchero, l’uovo. Ho lavorato bene la crema con la forchetta. Ho acceso il forno a 160°c. – Ho versato la crema nelle formine con gli amaretti, ben freddi e compatti e ho lasciato cuocere in forno per un’ora, verificando la consistenza con uno stecchino, che deve risultare ancora morbido. Prima di essere degustato va lasciato in frigo per minimo un’ora, meglio farlo il giorno prima

Cheesecake agli amaretti e calissons d'Aix

Standard

43 risposte a "Mini cheesecake con amaretti e calissons d’Aix"

  1. L’ultima foto e’ troppo luscious per favore permettimi questa parola in inglese… non me ne vengono altre in mente….Sorpresa delle sorprese non sapevo che la philadelphia fosse cosi’ cara lì in Francia…. non c’e’ tipo un hard discount che vende qualcosa di simile, tipo il Lidl?? Non sara’ l’originale ma forse si avvicina…. Comunque se ancora cerchi la ricetta di quel cheesecake provato in America forse so’ di quale stai parlando e’ il New York cheesecake e la mia di ricetta e’ veramente strepitosa… non so se ti puo’ interessare… :)Baci, tanti, tantiDanielaP.S.: quei pasticcini di Aix en Provence me li segno… sto pensando di farci un salto…. del resto non e’ molto lontana da qui…

    "Mi piace"

  2. I calissons, che meravigliosa bontà!Ogni volta che da ragazzina io e i miei si andava a trovare i nostri parenti in Francia tornavamo a casa con 2-3 scatole (che poi conservavo, vista la forma originale, e usavo come piccoli portaoggetti)…Sono diversi anni che non li mangio, ma mi hai fatto fare un tuffo nei ricordi..

    "Mi piace"

  3. Ciao tesoro, quando siamo andati a Chambord, sulla Loira, ho acquistato anche io questi deliziosi biscotti ma erano aromatizzati all’arancia, posiibile?! Comunque sono stati finiti sul divano davanti alla tv..ciò non toglie gli onori alla tua meravigliosa cheesecake che anche io annovero fra i miei dolci preferiti! Elga

    "Mi piace"

  4. Ahhhhhhh, giallo melone quindi!!! ok, sto preparando il pacco con la philly, ma tu dovrai spedirmi un po’ di cioccolattini, questi sconosciuti!!! Senti, come di recente sono solita fare…verso le 5 credo che prenderò il mio caffettino freddissimo e amarissimo, ma con cioccolattino della marilù, la francese che vuol farci credere di essere italiana!!! t’aspetto!!!

    "Mi piace"

  5. @Camomilla…allora mi concentro e bevo sto caffettino insieme a te…*_*@Stellina….grazie tesoro cara…un bacio@Fra…mi dispiace attenta ai denti…prima o poi avremo gli schermi che si possono mangiare??? grazie:)

    "Mi piace"

  6. @precisina…ho avuto quanche problemino con le foto…il bianco “dalla mia postazione fotografica” non mi riesce sempre bene…comunque giallina la superficie é data dai calissons sbriciolati essendo la parte interna gialla del melone confit alla luce risaltava questo giallino “paglierino”…ora mi mandi la scorta…o ti strozzo!!!

    "Mi piace"

  7. Ancora io…ma cosa c’è sulla superficie, quella patina giallina cos’è…effetto cottura o ci nascondi qualcosa??? dimmelo e ti spedirò una maxi scorta di original cream cheese gratis!!!

    "Mi piace"

  8. Mamma mia…non puoi fare una foto così provocatoriamente invitante…ho provato a raschiare il monitor col cucchiaino, ci credi…si perche’ oggi sto pranzando davanti al pc…vuoi che ti dica cosa provo, in questo momento, nei confronti della mela granny che al momento m’ impegna le fauci…sorvoliamo, voglio un po’ di cheese caaaaaaaake!!! Che ti dico, bravissima…perdona la banalità!!!

    "Mi piace"

  9. Ciao cara! Ma cosa vedono i miei occhi?? Questo mini cheesecake è delizioso, si vede che c’è il tuo tocco… Anche se non hai usato il philadelphia il risultato è strepitoso, posso averne un pochino?? Dai per favore??Un bacione

    "Mi piace"

  10. ciao mia bella mariluna! 🙂 non strabuzzare gli occhi, si, sono ioooo! :Dquante ricettine che mi sono persa, accidenti!! che bella questa tortina, e devo dire che mi piace perchè ci illumini sempre su qualche prodotto tipico francese e io ne sono estasiata…quei dolcetti devono essere una delizia per gli occhi e per il palato!continua sempre cosi! baci baci!

    "Mi piace"

  11. Mari,bravissima sei!*e poi mi piacciono le mini porzioni, ti senti meno in colpa…lo so che è come prendersi in giro ma perchè no?ahahahahbacettuzziClapiesse: Valeria ha fatto sulla sua barca la pizza della tua mamma ed è piaciuta moltissimo, mi faceva piacere fartelo sapere. ***

    "Mi piace"

  12. Prima di andare a dormire sono passata a dare un’occhiata, quando i miei occhi hanno messo a fuoco una visione: una mini cheese cake deliziosa, molto particolare e ricercata.Mi sono sbalordita ancora di più, nel constatare una certa sintonia, in quanto la mia cheese cake (non ancora postata) è simile a questa, anche se ha ingredienti meno raffinatiBuona notte cara: sognerò sicuramente questa bontà!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.