Calabria, insalate, vacanze

Attraversare l’Italia per delle Cipolle di Tropea in agrodolce


My creation

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Il nostro viaggio vacanziero attraverso l’Italia é finito già da una settimana, ma le immagini dei luoghi da noi attraversati é immortalato nei miei clic…oramai impossibile farne a meno.

Vi regalo ,dunque qualche foto dalle 200 o più scattate che conservo gelosamente e che faranno il bagaglio di ricordi da poter sfogliare e rivisitare insieme ai nostri figli.

Val Cenis

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Ci siamo avventurati, quasi come tutti gli anni, sulle montagne che separano la Francia dall’Italia, anziché lasciare la Francia dal traforo del Monte Biaco o quello del Frejus, mio marito, sempre carico d’energia, avventuriero ed infaticabile anche dopo 10 ore di strada, decide di passare dal valico del Moncenisio, dove un mese fà, Alessandro é partito con la sua scuola per una settimana di escursioni e attività sportive. Passando da Modane, nella Val Cenis, parco naturale tra la Francia e l’Italia prima di attraversare la frontiera , saliamo lungo una strada tutta curve, prendendo la direzione di Torino. E scopriamo cosi’ il Valico del Moncenisio, spettacolo fantastico, meravigliose vedute , un lago e spazi immensi e colline verdi ricchi di vegetazione,che toccano il cielo di un blu limpido senza ombra di nubi, aria pura e cristallina….faticoso il percorso ma ne é valso la pena ecco le foto spettacolari.

My creation

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Val Cenis
Mariluna originally uploaded by via delle rose
My creation
Mariluna originally uploaded by via delle rose

Dopo aver finalmente passato la frontiera cercando insistentemente di sintonizzarci con una stazione radio italiana, senza alcun ché, circondati da colli e montagne e viuzze strette, qualsiasi ricezione sarebbe un miracolo,anche i telefonini sono fuori campo, funziona solo il navigatore satellitare,impazzito ovviamente; la strada predisposta alla partenza non era affatto questa impervida e curvosa di un sali e scendi , avventurateci stradafacendo. Ad un certo punto anche il Gps, si arrende, dandoci finalmente la direzione, siiiiiii!!! é quella giusta verso Torino e prendere l’autostrada per raggiungere Ferrara dove Elga e la sua famiglia ci aspettano.

Il Castello di Ferrara

Ferrara

Mariluna originally uploaded by via delle rose

My creation
Mariluna originally uploaded by via delle rose

Ferrara-Agroturismo La Rocchetta

Mariluna originally uploaded by via delle rose

La nostra dimora …L’Agriturismo La Rocchetta, dove i proprietari, la Signora Franca ed il Signor Romano, ci hanno ospitato nella loro oasi di benessere. Prima colazione con prodotti di loro fabricazione, marmellate squisite, alla zucca, ai pomodori verdi, al melone, alle prugne, alle more, spalmate su dei panini caldissimi sfornati giusto per gli ospiti, dello yogurt preparato dalla signora Franca che ,gentilissima , prima di partire, ci ha regalato delle uova freschissime d’oca ed un vasetto di marmellata di zucca alle mandorle.

E poi l’incontro con Elga, nella sua casa con tutta la sua deliziosa famiglia. Una cena tutti insieme, tanti discorsi, come vecchie amiche, tanti sorrisi, tanti brindisi,una succulenta cana, tanti abbracci e un arrivederci.

Cena  al tramonto

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Due giorni di sosta e poi si riparte per il proseguimento della nostra vacanza appena,appena cominciata.

Il giorno dopo

Mariluna originally uploaded by via delle rose

E….finalmente le Cipolle di Tropea, tanto desiderate, ed invidiate, leggendo spesso quale ingrediente nelle vostre ricette. Ora posso presentare anche la mia, di ricetta, appena arrivata in Calabria é stata immediata la voglia di gustarmela, tanto che, sono riuscita a farla apprezzare anche dai miei bimbi, che la mangiano cruda nell’insalata di pomodori.
Cipolle di Tropea in agrodolce

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Per 6 persone:

4 grosse cipolle di tropea

un pugnetto di pinoli

un cucchiaio di capperi sotto sale

aceto di vino bianco, zucchero,miele,olio d’oliva evo.

Ho pulito e tagliato le cipolle a fettine non troppo sottili; il mio metodo per evitare le lacrime é di fare scorrere un filo d’acqua fredda mentre le taglio, funziona!!!

Ho messo a bollire 3 parti di acqua ed una parte di aceto bianco, in una larga pentola. Ho aggiunto due cucchiai di zucchero, i capperi sotto sale e al momento dell’ebbollizione ho messo le cipolle. Ho portato di nuovo a bollore l’acqua ed ho calcolato circa 3 minuti appena di cottura.

Ho versato le cipolle ed i capperi in uno scolino ed ho lasciato sgocciolare bene e raffreddare.

In un pentolino antiaderente ho versato un filo d’olio evo ed ho fatto rosolare i pinoli, fino a dorarli leggermente. In una insalatiera ho messo le cipolle ed i capperi, i pinoli tostati, ho condito con dell’olio evo e due grossi cucchiai i miele Millefiori. Si puo’ servire sia come antipasto che a fine pasto, ma anche come contorno di carni bianche.

Cipolle di Tropea in agrodolce

Mariluna originally uploaded by via delle rose

ps: ho una riserva di cipolle di Tropea, ancora per qualche tempo godro’ di questo privileggio.

Standard

33 risposte a "Attraversare l’Italia per delle Cipolle di Tropea in agrodolce"

  1. non si sa come mai ma è davvero un luogo comune che i bambini non mangino certe cose.le mie sono davvero opnnivore, vrdure, legumi, la pasta con l’aglio e anche loro la cipolla cruda con i pomodori!il che mi conferma la convinzione che il gusto si educa e che bisogna provare ad abituarli fin da piccoli ai sapori.finalmente vedo le foto, dal lavoro non le posso caricare e mi vengono i nerviiiiii

    "Mi piace"

  2. @Sandra…hai capito perché ne ho una scorta?!!!Grazie@Eleonora…un bacio grande@Dario…ciao Caro, grazie, infatti sai molte cose le faccio proprio per lasciare dei ricordi ai miei figli.@Prez…non credo cambi molto, avevo sottomano il millefiori altrimenti ne avrei usato un’altro..comuque prova.Grazie@Daniela…si, cara ti raggiungo

    "Mi piace"

  3. ciaoooo Mariluna!!!!!che foto stupende!!! sono sicuro che diventeranno dei ricordi bellissimi per i tuoi figlioli!!!!ottima la ricetta delle cipolle, con i pinoli non ho mai provato, devo provare sicuramente!buon wend!

    "Mi piace"

  4. Après plusieurs semaines sur un rythme ralenti avec les blogs, c’est l’heure de la rentrée. Eh oui, il faut s’y faire, la période des vacances est bien terminée pour beaucoup d’entre nous. J’espère (pour toutes et tous) qu’elle fut douce et riche, au delà des réalités un dépaysement ou simplement un divertissement. On fourmille de mille et un projets en tête. On s’est rechargé d’énergie et d’un plein de vitamines. Ce sont les préparatifs de la rentrée scolaire pour les uns. C’est la reprise du travail pour les autres. Mais il reste quelques petits jours de ce mois d’août, l’occasion pour moi de vous souhaiter à tous un bon week-end, sous le soleil si possible. ps: Mariluna, c’est un message que j’ai fait pour tous les bloggeurs…et passe un super beau week-end avec ta petite famille…à bientôt.

    "Mi piace"

  5. purtroppo queste coloratissime cipolle non le ho mai mangiate:-(Però che belle le foto, il viaggio deve essere stato stupendoBentornata a casa e buon compleanno, anche se in ritardo!

    "Mi piace"

  6. purtroppo queste coloratissime cipolle non le ho mai mangiate:-(Però che belle le foto, il viaggio deve essere stato stupendoBentornata a casa e buon compleanno, anche se in ritardo!

    "Mi piace"

  7. mariluna carissima: anche se non si potrebbe fare la polenta concia d’oropa con formaggi diversi dall’originale, un consiglio te lo posso dare, data la tua lontananza da quel luogo.Amo i formaggi Francesi quanto quelli Italiani, e trovo che il St-Nectaire (quello buono) con il suo aroma tipico possa sostituire la toma di Oropa.Però non dirlo a nessuno!complimenti per il Blog, lo stavo guardando mentre mi mandavi il tuo commento.a presto.

    "Mi piace"

  8. J’aime beaucoup ta manière de raconter..C’est magique. Bravo aussi pour la prise de tes belles photos…Je craque à chaque fois, car je regarde le détail que tu prends et c’est divin….Tanti baci a te e famiglia

    "Mi piace"

  9. Un viaggio meraviglioso e poetico, nella cornice di scenari suggestivi, non poteva non culminare con un piatto così intenso.Proverò presto questa tua versione con il miele: questo ingrediente, arricchirà le mie solite preparazioni e darà loro un tocco raffinato.Già me le pregusto

    "Mi piace"

  10. Ciao Mariluna!Buonissime le cipolle in agrodolce. Un controno veramente delizioso.Però la cipolla a crudo nell’insalata di pomodori è eccezionale; hai mai pucciato il pane nel sughetto che si crea con l’olio ed il sugo dei pomodori stessi?? Beh…credo proprio di si!! Con la cipolla è tutta un’altra cosa.Bacioni! A presto!

    "Mi piace"

  11. pattyyyyyyyyyyyy che bello ritornare nel web e sentirti così serena… credo che per noi lontane da casa le vacanze rappresentino una sorta di CARICABATTERIE speciale… Ti abbraccio forteAnna

    "Mi piace"

  12. ma che spettacolo… è una meraviglia! ne valeva la pena certamente 🙂 ho letto il tuo commento nel mio blog: non sapevo che sresti passata in umbria! la prossima volta chiedi pure, che ho tanti consigli da darti, e magari ci incontriamo! 😀

    "Mi piace"

  13. mariluna cara, che bello andare a ritroso con te sentendo quasi la tua voce che racconta…Mi hai fatto sorridere son l’avventura sul valico del Moncenisio, ma e’ valsa laa pena di arrampicarsi fin la’!Questa ricetta me la conservo, a parte che mi sembra molto buona, ma il colore e la delicatezza che viene fuori dalle tue foto e’ un invito a provarci….un bacione grande grande!!! :))))

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.