crostate

Piccole pie di mele


Piccole pie di mele

Version française de la recette en bas

Me l’ero annotato sul calendario di questo mese che avrei dovuto farli questi cestini.  Dalla loro apparizione  sul blog di Claudiacastaldi m’ero appuntata la copia della ricetta proprio sul mese di ottobre  per non lasciarmeli sfuggire e  farli appena terminata la raccolta delle mele. Queste crostatine di mele ricche di cannella e zucchero a granella e chi vuole aggiunga pure altro…sono simpaticissimi da presentare e  si possono realizzare aggiungendo dentro mandorle,pinoli o nocciole, oppure variare la frutta con delle pere o banane o ancora con della frutta secca. Io ho fatto una frolla classica e le ho farcite con mele a pezzettoni tanta cannella e granelli di zucchero omettendo l’uvetta che non piace ai miei pargoli marito incluso. Ho usato della marmellata di prugne ma ovvio ci si puo sbizzarrire anche in questo, quello che più vi tenta al momento, o proprio il fondo dell’ultimo vesetto aperto. Al posto dello zucchero ho preferito mettere i famosi zuccherini  che si trovano nelle gauffres di Liège , danno croccantezza e  dolcezza  alle mele asprigne e soprattutto restano integri anche in cottura.

Questi zuccherini li state vedendo un po’ troppo in giro, eh,eh,eh! si, me ne rendo conto, da me in particolare ma anche da Elga…io li compro in un negozio di fiori….si di piante da giardino, non mi son sbagliata a scrivere, é un grande negozio di piante in particolare ma anche una grande libreria di cucina e tempo libero, di articoli per la cucina e per fare dolci, di prodotti  per i nostri cari amici gatti e cani e non solo, é un negozio di abbigliamento per il giardinaggio, é un negozio dove si trovano tutte le più belle decorazioni per le feste, in particolare quelle del Natale e tante altre cose interessanti…Negli ultimi anni hanno aperto uno spazio dedicato al food  di ottima qualità indirizzato a commercializzare i prodotti artigianali della Francia come il buon Pain d’épice all’antica ed altre goloserie tipiche regionali. Un grande spazio alle spezie e al sale aromatizzato , zucchero e farine preparate e mixate  per pane e briosce…vendono anche l’Hilly caffé.(costa un’occhio della testa, ma alla qualità non si guarda il prezzo, ognitanto) Dunque io vado li’ a 5 minuti da casa mia, proprio dietro l’angolo, a fare una bella passeggiata e mi rifornisco…avete capito ora? dove passo certi pomeriggi di sabato e quali sono le mie tentazioni?

Tutto questo era anche per dirvi che potrete comprare questi zuccherini anche online a questo sito:
http://www.meilleurduchef.com/ – sucre en grains

Piccole pie di mele
Piccole pie di mele
Per la frolla:
200 g di farina
60 g di zucchero semolato
150 g di burro

1 uovo
1 pizzico di sale

Impastare gli ingredienti, formare una palla avvolgerla in film alimentare e lasciarla riposare in frigo per 30 min.

Per il ripieno:
2 mele ranette
50 g di zuccherini a granella
1 cucchiaino di cannela
marmellata a piacere

Lavare, sbucciare le mele, tagliarle a pezzettoni e mescolarle con la granella di zucchero e la cannella.
Accendere il forno a 200°C. – Stendere la pasta frolla non troppo sottile, circa 1 cm di spessore. Ricavarne sei quadrati di 10×10 cm. Disporre i quadrati su della carta forno tagliata delle stesse dimensioni (10×10), inserirle nelle apposite formine da muffins. Mettere in ognuna un po’ di marmellata e le mele tagliate a pezzettoni. Infornare le tortine e cuocere per 20 minuti circa. Deliziose tiepide.

Version française
Piccole pie di mele

Pie aux  pommes
Pour la pâte sablé
200 g de farine
60 g de sucre en poudre
150 g de beurre
1 oeuf
1 pincé de sel
Pétrir les ingrédients, former une boule, la couvrir avec  an film alimentaire et laisser reposer au réfrigérateur pendant 30 min.

Pour la garniture:
2 pommes ranette
50 g de grain de sucre
1 c. à c de cannele
confiture à votre goût
Laver, éplucher les pommes, les couper en morceaux et mélangez-les avec le sucre granulé et la cannelle.
Préchauffez le four à 200 ° C. – Etalez  la pâte, pas trop fine, environ 1 cm d’épaisseur en  six carrés de 10×10 cm. Disposez les carrés de pâte sur du papier sulfurisé coupé de la même taille (10×10), mettez-les dans des moules à muffins. Mettez la confiture au fond de la tartelette et distribuez les morceaux des pommes. Cuire les tartelettes  20 minutes. Délicieuses chaudes.
Piccole pie di mele

Standard

29 risposte a "Piccole pie di mele"

  1. Pingback: Crostate, quiches, torte salate e cakes dolci e salati | Via delle roSe

  2. Ma che belle queste "ciotoline" di frolla con dentro la frutta. E' veramente un'idea carinissima e molto versatile… Mi sa che in qualche prossima occasione provero' a proporle, so gia' che piaceranno. Complimenti per il blog! A presto – Maura

    "Mi piace"

  3. Tanti lettori saranno contenti di sapere dove si possono acquistare questi zuccherini, e mi sa che andrò pure io visto che li ho quasi terminati!Bellissimi questi cestini, da divorare in un boccone!

    "Mi piace"

  4. Mi piace il tuo metodo di programmare le ricette da provare: il notes (lo rivelasti in qualche post precedente) e gli appunti sul calendario, sei una forza!Avevo notato anch'io queste pie da Claudia e mi colpì la facilità con cui ne preparavano grandi quantità: mi danno l'idea di un semi-cartoccio di frolla per contenere la buona frutta cotta.I dolci con le mele sono insuperabili e le tue pie ancor di più :))

    "Mi piace"

  5. mi erano sfuggiti da Claudia, favolosi questi cartoccetti, hai occhio, come sempre :))Iop pure voglio venire a passar qualche pomeriggio con te in quel negozietto..magari lo troviamo chiuso, come Morra e dehillerin (o come si scrive :P)!! :DUn bacione!!

    "Mi piace"

  6. @Chapot:merci beaucoup pour ta visite très gentille de ta part :))@Mangiapallina:sono assolutamente da provare per la loro facilità poi ne vale davvero la pena…certo ho ancora ricettine con i zuccherini:D -Grazie@Lise:certo puo' essere che ne vendano perché da me c'é proprio un reparto dedicato alle decorazioni per dolci ci sono anche le forme della Silikomart 🙂 Baci e grazie

    "Mi piace"

  7. ma che delizie. come sempre del resto. frequento spesso un negozio che si chiama botanic, dove vado a comprare il cibo di qualità per la gatta e ha anche piante, concimi, mobili da giardino e libri di cucina. guarderò se per caso non abbiano anche gli zuccherini

    "Mi piace"

  8. Mi associo a Saretta!Anche io li avevo adocchiati qualche tempo fa, proprio dove li hai visti tu.Ma io poi non sono passata dal pensiero all'azione, TU SI!Davvero belli. Si sente il profumo anche qui sotto in cripta!Adesso vado a seguire il tuo suggerimento e cerco questi zuccherini…. poi tu erò qualche altra ricettuzza dove usarli ce la passi… veroooooo!nasinasi ronronanti e cannellosi

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.