chorizo, cipolle di Tropea, zucca, zuppe

Zuppa di zucca con crema di chorizo e croccante di cipolle


Zuppa di zucca

Version française en bas

Questa é una ricetta che ho pensato prima di mettermi ai fornelli. Di solito l’improvvisazione nasce aprendo il frigo, invece in questo caso, é stato il fiuto, un’odore che ho percepito fuori, un colore, un’idea, un sapore che mi sembrava di gustare respirando nell’aria umida di questi  giorni pieni d’autunno.

Ho riacquistato  la zucca, ho comprato lo chorizo (quest’anno a causa della mia assenza in Calabria non ho salame casareccio e per esaudire il desiderio dei figli golosissimi, lo acquisto;-)) e preparavo la mia zuppa passo dopo passo già prima di rientrare. Ho voglia di colorare i miei piatti d’arancio, mancanza di calore?..puo’ darsi!!!! é certo che la zucca é l’ortaggio che più utilizzo nelle mie pietanze da qui a che non mi stanco!

La ricetta:
Per 4 persone

  • 800 g di zucca, quella che preferite
  • 2 patate
  • 40 cl di brodo vegetale
  • 15 cl di crème fraîche ( panna acida)
  • 100 g di chorizo dolce
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 20 cl di acqua
  • noce moscata
  • sale e pepe

Per la cipolla croccante:

  • 1 gossa cipolla bianca
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di farina di riso
  • 1 l. di olio per frittura
Preparare la cipolla croccante:
Tagliare la cipolla a fettine non troppo sottili. Mettere le fettine in una ciotola con il sale. Mescolare. lasciarle riposare 15 minimo 15 mn.
Aggiungere un buon cucchiaio di farina di riso e mescolare bene. Fare Riscadare l’olio (non troppo caldo) e figgere le cipolle poco per volta, mescolarle nell’olio, appena dorate, scolarle su di un foglio di carta assorbente.
Preparare la crema di chorizo: tagliare il salame a dadini, farli rosolare in una padella, aggiunger il concentrato di pomodoro e l’acqua calda, sale e pepe. Far ridurre questa salsa per 15 mn circa. Mixare bene il tutto e riservare al caldo.

Preparare la zuppa:

Sbucciare la zucca, toglire i semi interni e le fibre filamentose. Tagliare la polpa a cubi abbastanza grossi. Sbucciare le patate e tagliarle in due. Cuocere zucca e patate a vapore, circa 20 mn. Nel frattempo fare riscaldare il brodo vegetale.
Mixare la zucca e le patate aggiungendo  gradatamente mestoli di brodo bollente. Mettere la zuppa in una casseruola ed aggiungere la panna, sale,pepe e noce moscata, rimettere sulla fiamma e portare a bollore.

Appena comincia a sobbollire togliere la zuppa dalla fiamma e servirla in piatti fondi mescolando la crema di chorizo e delle cipolle croccanti.

Version française
Zuppa di zucca

Soupe au potiron à la crème de chorizo et oignons croquants
Pour 4 personnes

  • 800 g de potiron
  • 2 pommes de terre
  • 40 cl de bouillon végétal
  • 15 cl  de crème fraîche
  • 100 g de chorizo doux
  • 1 c à s de concentré de tomate
  • 20 cl d’eau
  • noix de muscade
  • sel et poivre
Pour les lamelles d’oignons croquants:
  • 1  gros oignon blanc
  • 1 c à c de sel
  • 1 c à s  bombé de farine de riz
  • 1 l d’huile pour cuisson
Préparez les lamelles d’oignons:
Emincez l’oignon en quartiers et puis en lamelles.Dans un saladier, mêlez les lamelles d’oignon au sel, laissez 15 minutes minimum. Ajoutez et mélangez la farine de riz .Faites chauffer une poêle, ajoutez l’huile. 
Lorsqu’elle est chaude, faites rissoler les oignons, en plusieurs fois. 
Retournez les oignons, lorsqu’ils sont dorés, les ôter à l’aide d’une écumoire. 
Les déposez dans un saladier sur du papier absorbant.

Préparez la créme de chorizo:

Coupé le chorizo en petits morceaux, faites-le rissoler dans une poêle, puis ajoutez le concentré de tomate et l’eau, salez et poivrezr, laisser réduire 15 minutes à feu doux. Mixer la sauce. Réservez au chaud.
Préparez la soupe:

Enlevez la peau et la partie filandreuse du potiron pour ne conservez que la pulpe. Coupez la pulpe grossièrement en gros morceaux . Epluchez les pomme de terre. Faites cuire à la vapeur potiron et pommes de terre. Faites chauffer le bouillon.Passez potiron et pomme de terre ensemble au mixeur en ajoutant régulièrement du bouillon bouillant. Reversez le mélange ainsi obtenu dans une casserole.
Ajoutez la crème, mélangez, assaisonnez (sel, poivre, muscade) et portez à ébullition.

Aux premiers bouillons, retirez la soupe, servez-la dans les assiettes en ajoutant la crème de chorizo parsemé des lamelles d’oignons craquants.

Standard

28 risposte a "Zuppa di zucca con crema di chorizo e croccante di cipolle"

  1. alla faccia dell'improvvisazione, e scusami il francesismo, Pat :)Mi piace tantissimo soprattutto la preparazione delle cipolle, ma anche la crema di chorizo….ho saltato la zucca in questo WE lungo per non far storcere il naso al marito, ma martedi' torno all'attacco :)Un abbraccio!

    "Mi piace"

  2. le idee che nascono così come hai descritto mi piacciono, perché sembra quasi abbiano un'aura tutta loro. Accostamenti insoliti eppure azzeccatissimi, si capisce che sono "pensati", dettati da un'emozione o da una visione..complimenti davvero Pat..:***

    "Mi piace"

  3. Purtroppo non amo la zucca. Però devo ammettere che questa zuppa è di una bontà unica: chorizo e cipolle sono due cibi squisiti! Beh, magari potrei sostituire la zucca con un altro vegetale…che dici? Verrà fuori una schifezzuola? Un abbraccio

    "Mi piace"

  4. Sabrina, se prepari le cipolle, la cottura deve avvenire in olio non troppo caldo e pochissime per volta cosi' otterrai delle cipolle croccanti! Non so perché ma molti uomini non amano la zucca :)Gaia, grazie mille carissima un fine settimana dolce anche a te!Mirtilla, mia cara grazie!Babs, con questo tempo solo le zuppe fanno voglia!!! Ciao Babs!

    "Mi piace"

  5. Mariluna, sai quante volte capita anche a me di cucinare col pensiero ancora prima d'essere tornata a casa e di solito in questo modo nascono sempre i piatti che ci vengono meglio.La zuppa che hai preparato sono convinta che piacerebbe anche a Luca, il quale non va matto per questo ortaggio, anche se ultimamente gli si sta avvicinando. Mi intriga tutto, dal chorizo a quella cipolla croccante che intendo preparare al più presto, sai non sapevo che il sale andasse messo prima e poi lasciato riposare, ma farò mio questo suggerimento!Un grosso abbraccio e buon fine settimanaSabrina&Luca

    "Mi piace"

  6. Sandra, sono onorata della tua visita grazie davvero e ho' un gatto vedro' di condividere la mia prossima zucca anche con lui!Raffaella, adattissima al periodo infatti! grazie mille^^Meggy,é una zuppa particolare é vero, il procedimento é anche diverso sal solito, la cottura a vapore lascia dentro tutta la dolcezza alla polpa (avrei dovuto scrivere cio' nel testo) e la crema le dà quel sapore in più che non guasta! Le cipolle una favola davvero, si possono cospargere anche su della insalata. Grazie della tua visita :)Elisa,va benissimo anche il bacon che i miei figli adorano! grazie!

    "Mi piace"

  7. Ottima veramente, il contrasto dolce salato in questo caso è ottimo!!!! Io di solito la faccio con il bacon croccante ma questa è un ottima alternativa da segnare e provare al più presto A presto

    "Mi piace"

  8. Che gustosa!Sono sempre alla ricerca di nuove ricette per zuppe e creme, e questa, con l'aggiunta della crema di chorizo è davvero interessante!Le cipolle croccanti poi..una favola!Questa versione piacerebbe sicuramente ai buongustai convinti che zupper non possano essere sfiziose!Buon week end!:)

    "Mi piace"

  9. Mmmmm bellissima a vedersi e, visti gli ingredienti, non oso immaginare il sapore!!!!Qui amiamo la zucca e poi con l'avvicinarsi di Halloween sembra quasi d'obbligo mangiare zucca! eheheheh…Un bacioneRaffa

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.