eventi

Il mio Salone del gusto con Garofalo e la Gente del FUD

Garofalo

Gente del Fud - Salone del gusto

C’ho messo un po’ a riempire questa pagina. Avevo bisogno di tempo per ripassarmi le immagini, i volti, ¬†le parole, gli abbracci, i sorrisi, i profumi, i colori ,la gente , la Gente del Fud che mi √® ¬†passata vicino nel Salone del Gusto di Torino.

Continua a leggere

Standard
eventi

Al Salone del Gusto questa volta ci vado anch’io

…Sono onoratissima ¬†e molto molto emozionata…. di far parte delle 150 bloggers ad invadere il Salone del Gusto di Torino.

Grazie al¬†Pastificio Garofalo¬†ideatori del progetto ¬†del ¬†social network pi√Ļ famoso ormai in Italia “Gente del Fud”¬†di cui faccio parte , i bravissimi ed efficentissimi collaboratori hanno messo in atto questa meravigliosa festa¬†e ¬†porre attenzione ¬†all’evoluzione della gastronomia italiana dando grande spazio ¬†all’ eccellenze regionali italiane ¬†con interventi di informazione, cultura del cibo,esperienze e tanto divertimento.

Saro’ presente ¬†Sabato 27 , per rappresentare la Calabria nello spazio regionale della Calabria appunto, insieme ad Anna Carreras (Le ricette di NANI) con una nostra idea da gustare , regalandovi, speriamo, un momento di piacere di ¬†condivisione e di allegria.

Standard
insalate, vegetariano

Insalata di quinoa e spinaci con castagne e carote glassate all’arancia per Salutiamoci

Insalata di quinoa e spinaci con carote glassate, carote e frutta secca

Due pugni di castagne calde in mano comprate all’angolo della strada dal ragazzo che sorride sempre e ritornare in fretta a casa per sgusciarle. Le ¬†mie mani tinte di nero e la voglia di mangiarle una dopo l’altra sporcandomi le labbra, un piacere antico che si ripete puntuale in autunno.

Aspetto pero’…penso di poterci fare qualcosa di pi√Ļ ,anche se la voglia √® tanta.

Foglie - Bois de Boulogne 2010

Fuori l’aria √© tiepida, insolita per questa stagione, non √® il solito autunno, forse ancora per poco, le foglie gi√† di colori giallo,oro,argento e ruggine continuano a cadere, presto verr√† il freddo e poi il ragazzo che sorride sempre mi far√† scaldare le mani sulle braci mentre le castagne scoppiettano per finire nei coni di carta e poi un pugno anche nella mia mano.

Continua a leggere

Standard